Selwyn Raab - Le famiglie che hanno creato la mafia

Category: E-Book | Comment: 0

Download Now

http://i76.fastpic.ru/big/2015/1215/b7/e75364d6e1fe16d81437f5fd851b20b7.jpg

Selwyn Raab - Le famiglie che hanno creato la mafia
Italian | Newton | 2015 | EPUB | Pages 2465 | ASIN: B00UY5PI94 | 3.91 Mb

Tutta la verità sulle dinastie più potenti della criminalità organizzata

I Genovese, i Gambino, i Bonanno, i Colombo e i Lucchese: le dinastie più potenti nella storia della mafia in America.

Una storia che, da sempre, parte dai colpi di lupara per culminare nei palazzi del potere, i luoghi dove la criminalità organizzata intreccia ambigue alleanze con i rappresentanti della politica. Fin dal fascismo, l'infiltrazione della mafia negli Stati Uniti fu favorita dall'idea di predisporre una micidiale "quinta colonna" nel cuore del Paese. Nel corso del secondo conflitto mondiale, si scoprì che la mafia controllava tutti i principali porti di New York e che aveva accumulato una fortuna con i dazi e le estorsioni oltre che con gli alcolici, il gioco d'azzardo e la prostituzione. Dopo la guerra, si modernizza e, grazie al traffico degli stupefacenti, ingigantisce il suo giro d'affari. Il libro illustra questi passaggi con dovizia di particolari, dando grande spazio alla vita quotidiana, alle abitudini e alle manie dei diversi protagonisti. Per ricostruire le loro vicende processuali, l'autore sfrutta le fonti d'archivio e ricorre spesso all'intervista, conferendo una dose supplementare di realismo all'intera opera. Un saggio appassionante e inquietante come un gangster movie.
Download link:



Links are Interchangeable - No Password - Single Extraction
Direct Download


Tags: Selwyn, famiglie, creato

Selwyn Raab - Le famiglie che hanno creato la mafia Fast Download via Rapidshare Hotfile Fileserve Filesonic Megaupload, Selwyn Raab - Le famiglie che hanno creato la mafia Torrents and Emule Download or anything related.
Dear visitor, you went to website as unregistered user.
We encourage you to Register or Login to website under your name.
Information
Members of Guest cannot leave comments.